100 Mila Dollari in un parco, ma è guerilla marketing

- | 0 commenti

Dagli Stati Uniti arriva un nuovo caso di guerilla marketing molto dibattuto nella blogosfera.
L’esperimento, dai risvolti sociologici, è stato organizzato dalla società “The Ladders”, leader nella selezione di profili “executive” per conto delle più grandi multinazionali.

L’idea di fondo è stata quella di analizzare i diversi comportamenti della gente comune di fronte ad una visione decisamente inaspettata e bizzarra: 100 mila dollari, in contanti, “abbandonati” al centro di un parco. Esattamente la stessa cifra che viene indicata come compenso “minimo” in tutte le offerte di lavoro di The Ladders.

L’esperimento ha avuto luogo lo scorso mese di luglio a New York.
Un contenitore di plexigass trasparente è stato posizionato all’interno del Columbus Park. Al suo interno, in bella mostra, la ragguardevole cifra di 100.000 dollari. Intorno alla cassa nessuna protezione nè personale di guardia ma solo 10 web cam pronte a registrare 24 ore su 24 tutto ciò che accadeva.

E nel video finale dell’esperimento, che in questi giorni è stato pubblicato anche su You Tube, si possono vedere le reazioni più disparate, molta incredulità ma anche violenza. Al Kelly, portavoce dell’agenzia Creativity Online riferisce che “c’è stata una buona dose di atti vandalici, mentre in un caso è stato necessario l’intervento della polizia in seguito all’assalto alla cassa da parte di un intero gruppo di ragazzi “.
Per l’occasione The Ladders ha pubblicato un mini sito in cui si può visualizzare il video originale e saperne di più sull’iniziativa.
Questo il link: http://100k.theladders.com/

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.