Il computer lo voglio tutto tondo

- | 0 commenti

Microsoft SphereCaro monitor ultrapiatto addio, in futuro il monitor sarà sferico.
Proprio così, sembra una burla ma non lo è affatto. L’idea rivoluzionaria, per ora solo prototipo, arriva da Microsoft e si chiama Sphere.
Mostrata in anteprima nel corso del Research Faculty Summit 2008, dal nome è facile capire che si tratta sì di una sfera, ma quasi “magica”, perchè è in grado di interagire con qualsiasi elemento proiettato sulla sua superficie, con il semplice tocco delle nostre mani.
Microsoft Sphere è dotato di uno schermo touch-screen a 360° e all’interno è presente un computer all’avanguardia, sullo stile di quello che fu presentato dal colosso di Redmond nel 2007, chiamato Surface.

Proprio come quest’ultimo, anche per Sphere si potranno utilizzare due dita per allargare, deformare, dipingere o disegnare immagini. Operazioni, che i possessori del melafonino sono già abituati ad utilizzare.
Microsoft ha dovuto sviluppare avanzati algoritmi per trasformare le immagini, nate per display piatti, in immagini in grado di adattarsi ad una superficie sferica senza problemi.
La domanda che sorge spontanea è: quando potremo acquistare e a quale prezzo, questo rivoluzionario PC.
Al momento il prodotto è ancora in fase di studio, Microsoft ha dichiarato di non avere attualmente, un piano per la commercializzazione di Sphere.
Sicuramente, vista la tendenza della tecnologia a sviluppare prodotti sempre più intuitivi, non dovremo aspettare ancora molto per “toccare con mano” l’innovativa sfera, ma avrà successo?

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.