Chiara

Pec obbligatoria per le ditte individuali

- | 0 commenti

pec_220Con Legge n.221/2012 di conversione del D.L. n.179/2012 è stato esteso l’obbligo generalizzato della Pec a livello d’impresa anche per le imprese individuali: entro il prossimo 30 giugno 2013, le imprese individuali già iscritte al registro delle imprese o all’albo delle imprese artigiane sono tenute a comunicare il proprio indirizzo PEC, pena l’irrogazione delle sanzioni pecuniarie di cui all’articolo 2630 del Codice Civile (sanzione amministrativa da 206 Euro a 2065 Euro).

Coloro che intendano aprire una impresa individuale dovranno, in fase di iscrizione al Registro delle Imprese o all’Albo delle imprese artigiane, comunicare il proprio indirizzo PEC, pena la sospensione della domanda di iscrizione sino alla sua integrazione.
Decorsi quarantacinque giorni dalla richiesta senza integrazione, la stessa si considera come non presentata.

Circa 3,5 milioni di imprese dovranno quindi provvedere entro il prossimo 30 giugno 2013 a richiedere la casella PEC ad uno dei gestori iscritti all’Elenco Pubblico dei Gestori PEC, ora tenuto dall’Agenzia per l’Italia Digitale, e a darne comunicazione in via anticipata (rispetto alla precedente scadenza prevista per il 13 dicembre 2013).

Email.it per l’occasione applica uno sconto fino al 20% per la registrazione delle caselle di Posta Elettronica Certificata @legal.email.it.

Registra la tua casella PEC in pochi semplici passaggi:
butt_registra

1 anno a soli 22,50 €+iva (anziché 25€+iva)

3 anni a soli 60,00 €+iva (anziché 75€+iva)

La promozione è valida solo per le nuove registrazioni effettuate entro il giorno 31/05/2013 e non è cumulabile con altri sconti e/o promozioni in corso.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.