Flavio

Stop alle telefonate pubblicitarie: Registro delle Opposizioni

- | 2 commenti

Sei appena arrivato a casa. E’ sera.
Non fai in tempo a sederti per cena che ti suona il telefono.
E spesso chi ti chiama vuole proporti un nuovo abbonamento telefonico…
E il giorno dopo telefona una compagnia concorrente, per proporti il loro abbonamento telefonico…
E il terzo giorno… basta! Probabilmente non riesci più a rispondere educatamente.

La notizia buona è che finalmente potrai ufficialmente richiedere di non essere più disturbato dal telemarketing.

Dal 31 gennaio 2011 diventa infatti attivo il Registro delle Opposizioni.
Che cos’è?

“E’ un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici, che decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato e, in pari tempo, è uno strumento per rendere più competitivo, dinamico e trasparente il mercato tra gli Operatori di marketing telefonico.”

Così recita nella home page il sito del Registro, istituito con il DPR 178/2010

Il servizio è gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni, incaricata dal Ministero dello Sviluppo Economico e delle Attività Produttive attraverso un contratto di servizio che ne sottolinea la natura di ente terzo, indipendente, impegnato in attività di pubblico interesse.

2 commenti

  1. Perchè continuate e continuerete a ricevere telefonate pubblicitarie?? leggete questo:
    http://registro-opposizioni.blogspot.com/
    Passate parola e ciao a tutti….

  2. flavio

    Buon commento, ma manca di una informazione, una “istruzione per l’uso” per il “Sig. Rossi” .
    Dal sito del Registro delle Opposizioni, si legge nella pagina “Consoci i tuoi diritti”:
    “L’operatore di telemarketing ha l’obbligo, su richiesta dell’utente, di informare da quale lista sia stato estratto il suo numero telefonico. Il cittadino può richiederne la cancellazione, che deve essere effettuata dal titolare dei dati entro 15 giorni dalla richiesta”.
    In pratica, per evitare ulteriori chiamate occorre chiedere all’operatore del call center:
    1. nome del titolare del trattamento dei dati;
    2. nome dell’azienda che è titolare del call center.
    State certi che non riceverete più chiamate almeno da questo call center.
    Dopo che ve ne sarete fatti una decina comincerete a stare un pò più tranquilli davanti al vostro piatto di pasta…

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.