Flavio

WHD 2012 – World Hosting Days global

- | 0 commenti

Si è concluso venerdì 23 marzo l’ultima edizione del World Hosting Days, che si è svolto a Rust (Germania), piccolo paese di 4 mila abitanti al confine con Svizzera e Francia, famoso per ospitare il parco dei divertimenti Europa Park.

In questa edizione principale (global) degli eventi WHD, punto di ritrovo mondiale tra i fornitori e gli operatori di servizi hosting, quest’anno l’attenzionWorl Hosting Days 2012e era molto incentrata sulle soluzioni e sui servizi in cloud computing.

Tra i big, Microsoft ha voluto lanciare la sfida a VmWare, indicando che a parer loro, già nel 2012 avverrà il sorpasso dell’azienda di Seattle nel settore degli ambienti di virtualizzazione per il cloud.

Per quanto ci riguarda più da vicino (hosting email), Rafael Laguna De La Vera (CEO di OpenXchange), ha voluto sottolineare che la vera sfida di mercato si giocherà nell’offrire soluzioni di produttività pensate e sviluppate più per gli individui piuttosto che per le aziende.

Sono gli individui, a cominciare dai più dinamici, che piloteranno le scelte di strumenti e soluzioni di produttività utili sia per l’azienda che per il soddisfacimento della domanda di personal communication. Il tutto grazie ai sempre più eclettici dispositivi mobili.
Al modello classico di proposizione business, offerta B2B e servizi premium, Rafael prevede il successo del modello “freemium”: che permette di conciliare l’utilizzo di servizi professionali gratuiti per l’individuo e in abbonamento per il professionista e l’azienda.

Come Email.it ne siamo già convinti.

Le prime impressioni sull’evento appena concluso sono disponibili grazie a questo video.

 

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.